INCONTRO DAL VIVO

17 DICEMBRE 2020 – 20H

Sentire un’altra dimensione e l’altrui attraverso l’udito, il linguaggio, il pensiero, il senso dell’Io

Nell’orecchio interno non abbiamo qualcosa che si muove ma che è immobile, che viene mosso. Il suono ci muove. Con l’udito possiamo sviluppare sentimenti sociali e alfine spirituali. Nel linguaggio, nella parola creiamo i contatti, la comunicazione. Il pensiero risiede al di là delle parole, il mondo delle idee dove, senza parole, siamo connessi all’universale umano. Il senso dell’io ci dice che possiamo percepire un altro come io, come individuo.

Incontra i nostri insegnanti

Paolo Maderu Pincione

Biodinamica Craniosacrale, BCS, Somatica